Username : Password : Register
 I servizi rivolti a persone Disabili (L. 68/99)
Ridurre

 

I servizi offerti destinati alle persone disabili, rientranti nelle categorie protette, sono interventi di consulenza individuale e personalizzata.
Si pongono come obiettivo quello di supportare l'utente disabile nella scelta del percorso da seguire, a partire dall’orientamento iniziale della definizione e costruzione di un progetto fino al sostegno e al supporto durante la realizzazione dello stesso.
I servizi individuali destinati ai disabili coprono le seguenti aree:
 
-        ORIENTAMENTO FORMATIVO E LAVORATIVO
Servizio che si configura come vero e proprio progetto di orientamento alla vita adulta; grazie all’intervento dell’operatore il servizio permette infatti all’utente di riconoscere e sviluppare le proprie attitudini, capacità e competenze e di valutare, sempre in accordo con la famiglia, tra le diverse scelte quelle in grado di realizzare al meglio la persona disabile e permettere l’intergrazione sociale. Il servizio è utile soprattutto nel delicato passaggio al termine del primo ciclo di istruzione, quando l’utente si trova di fronte alla scelta tra percorsi di formazione e inserimento nel mondo del lavoro.
 
-        ACCOMPAGNAMENTO ALL’INSERIMENTO LAVORATIVO MIRATO
Affiancamento e supporto al destinatario nella definizione del piano di ricerca del lavoro: si individuano le opportunità professionali più in linea con il profilo dell’utente mediante l’analisi complementare delle sue potenzialità e delle caratteristiche della posizione lavorativa; si valutano le proposte di lavoro, si prendono contatti con le aziende per l’invio delle relative candidature e si assiste l’utente durante i colloqui con le aziende.
 
-        TIROCINIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO
L’operatore stipula una convenzioni con le aziende del territorio per l’attivazione di tirocini.
Obiettivo principale del periodo di tirocinio è quello di permettere alla persona disabile di verificare e sperimentare le proprie abilità lavorative attraverso un’esperienza di inserimento graduale.
Durante lo svolgimento del tirocinio l’utente è costantemente supportato e monitorato dal tutor che lo ha preso in carico e da un responsabile aziendale.
Inoltre il servizio fornisce consulenzaalle aziendesulla normativa riguardante il collocamento delle categorie protette, sulle modalità attuative delle procedure amministrative, sulle agevolazioni e sui benefici previsti dalle normative nazionali e regionali.
 
-        MANTENIMENTO DEL POSTO DI LAVORO
Azioni mirate, calibrate sui fabbisogni individuali, per garantire la permanenza e il mantenimento del posto di lavoro di persone disabili occupate presso aziende del territorio.
Il percorso prevede il coinvolgimento attivo del datore di lavoro.
 
-        FORMAZIONE
I servizi di formazione, per le persone disabili, si dividono in:
  • Percorsi di prima formazione
  • Formazione continua
 
 
 
Prima formazione - DDIF
I corsi di prima formazione sono rivolti agli allievi con disabilità certificata da una struttura pubblica, residenti o domiciliati in regione Lombardia e di età inferiore ai 21 anni, che hanno concluso il primo ciclo di studi, anche senza aver conseguito il relativo titolo di studio.
I percorsi formativi sono articolati in 3 annualità della durata di 900 ore ciascuno e si propongono di sviluppare le competenze professionali nonché di accrescere le possibilità di inserimento socio-lavorativo dei giovani allievi diversamente abili.
 
La metodologia dell’intervento formativo fa riferimento alla logica del piano formativo personalizzato, in stretto raccordo con il piano educativo individualizzato prodotto dalle strutture scolastiche di provenienza del soggetto.
Per ogni allievo si predispone un progetto formativo ad hoc, basato sulla diagnosi funzionale e sul conseguente profilo dinamico-funzionale realizzato con la collaborazione dei soggetti posti nella rete orientativa territoriale, in riferimento al tipo di intervento formativo prescelto.
La metodologia adottata si fonda quindi su:
        - potenziamento globale delle dimensioni educativa, culturale e professionale;
        - realizzazione di attività di tipo pratico riconducibili all’attività lavorativa, alla vita  
          quotidiana e a sostegno dell’autonomia personale;
        - utilizzo del piano di studi personalizzato;
        - ricorso alla modalità formativa dello stage e/o dell’alternanza;
        - valorizzazione del lavoro collegiale e dell’equipe dei formatori anche attraverso
          funzioni di coordinamento, tutoring e orientamento.
      
Gli indirizzi sono:
- Operatore amministrativo segretariale – sede di Casalpusterlengo
- Operatore dei sistemi e dei servizi logistici – sede di Lodi
 
OPERATORE AMMINISTRATIVO SEGRETARIALE
 
Principali materie insegnate:
Area linguaggi e storico-socio-economica: lingua italiana, inglese, storia, geografia, ed. civica, diritto ed economia.
Area matematico-scientifica: matematica, scienze.
Area tecnologica e tecnico professionale: informatica, tecnica commerciale, tecnica ed economia aziendale, sicurezza , pronto soccorso.
Alternanza scuola lavoro: stage in aziende e realtà produttive del territorio.
Area flessibilità: misure di personalizzazione.
 
Profilo professionale e sbocchi occupazionali:
Il corso garantisce una formazione teorico-pratica idonea ad ottenere una figura professionale in grado di:
- Registrare le operazioni di sezione relative ad acquisti/vendite;
- Acquisire , registrare e archiviare fatture e documenti di acquisti/vendite
- Predisporre la documentazione per il calcolo e il pagamento delle retribuzioni;
- Comprendere il significato di semplici messaggi in inglese
- Gestire lo scadenziario degli impegni professionali e delle scadenze relative al settore professionale e gestire relazioni con referenti interni ed esterni;
- Utilizzare le tecnologie del glossario tecnico;
- Leggere ed interpretare cataloghi e documentazioni tecniche;
- Conoscere ed applicare la normativa sulla predisposizione e sicurezza nei luoghi di lavoro;
- Comportarsi coerentemente ai diritti e doveri del lavoratore
L’operatore amministrativo segretariale può trovare collocazione nel settore amministrativo di aziende di ogni dimensione ed in particolare di imprese artigiane, commerciali, di servizi, di piccola e media dimensione.
 
OPERATORE DEI SISTEMI E DEI SERVIZI LOGISTICI
 
Principali materie insegnate:
Area linguaggi e storico-socio-economica: lingua italiana, inglese, storia, diritto ed economia.
Area matematico-scientifica: matematica, scienze.
Area tecnologica e tecnico professionale: informatica, tecnica commerciale, tecnica professionale e delle vendite, sicurezza applicata, pronto soccorso.
Alternanza scuola lavoro: stage in aziende e realtà produttive del territorio.
Area flessibilità: comunicazione specialistica, sostegno e approfondimento, lavoro in team, educazione fisica.
 
Profilo professionale e sbocchi occupazionali:
Il corso garantisce una formazione teorico-pratica idonea ad ottenere una figura professionale in grado di:
- Verificare la corrispondenza tra ordine, documenti di trasmissione, merce ricevuta o
inviata
- Valutare la disponibilità, rintracciabilità e stato delle merci;
- Provvedere alla gestione delle scorte;
- Provvedere alla sistemazione degli articoli nel rispetto delle normative igienico-
sanitarie e di sicurezza
L’operatore dei sistemi e dei servizi logistici può inserirsi in attività commerciali di piccole e grandi dimensioni del settore food e non food.
Al termine del percorso verrà rilasciato l’attestato di competenze e in caso di raggiungimento degli obiettivi minimi, stabiliti della regione Lombardia per la figura professionale di riferimento, l’allievo/a può accedere agli esami per il conseguimento di una qualifica triennale.
 
Formazione continua
Per quanto riguarda la formazione continua, l’obiettivo principale non è il conseguimento di un titolo professionale ma l’acquisizione di una certificazione di competenze.
Sono, anche in questo caso, le caratteristiche complessive dell’individuo e non quelle del corso ad orientare il processo formativo che pertanto si configura sempre come un progressivo percorso di adeguamento – adattamento degli obiettivi, dei contenuti e della didattica alle peculiari esigenze e caratteristiche di ogni soggetto in apprendimento.
Le aree maggiormente sviluppate sono:
-        Area informatica
-     Area logistico-gestionale
Copyright 2008 by ReB