P.IVA 06273760154

Casalpusterlengo - P.zza Leonardo Da Vinci, 2 | Lodi - P.le G. Forni, 3 
amministrazione@cfpcons.lodi.it | PEC: cfpcons@pec.it Tel. 0371-30.649 

Il CFP del Lodigiano è un ente pubblico consortile partecipato da cinque Comuni del territorio: oltre al capoluogo Lodi, le città di Casalpusterlengo e Codogno e i Comuni di Tavazzano con Villavesco e San Martino in Strada.

Unico soggetto pubblico del territorio accreditato dalla Regione Lombardia per tutti i servizi di Formazione e Lavoro, il CFP è un operatore abilitato a svolgere i servizi di istruzione e formazione professionale (in obbligo ed extra obbligo formativo), percorsi di formazione continua e permanente, abilitante e di specializzazione, nonché i servizi essenziali di carattere generale di accoglienza, orientamento, accompagnamento e supporto all’inserimento lavorativo connessi all’attuazione delle politiche attive del lavoro.      

Il Consorzio per la Formazione Professionale e per l’Educazione Permanente, propone un’ampia offerta di servizi in base alla specificità del territorio in cui opera, allo scopo di agevolare l’incrocio tra le necessità delle imprese da un lato e la ricerca di istruzione ed occupazione dei giovani e dei lavoratori dall’altro.  L’integrazione dei tre ambiti – Formazione, Orientamento, Lavoro – e la capacità di combinare servizi complementari costituisce il reale tratto distintivo che caratterizza l’azione del CFP.

Per adempiere al proprio ruolo verso i cittadini e rispondere alle istanze del mondo produttivo, il CFP si connota quale ente certificato, che ispira il proprio operato alla qualità delle prestazioni, fornendo le competenze professionali utili al mercato del lavoro locale nella coniugazione possibile con le aspirazioni delle persone.

Si coglie in tal senso quella funzione di ‘ponte’ tra formazione da un lato e lavoro dall’altro con cui oggi il Consorzio esprime al meglio il proprio profilo istituzionale ed operativo.

In questa logica il CFP fa parte di PILOT (Polo per l'Innovazione nella Logistica e nell'Organizzazione del Trasporto), il polo tecnico-professionale della Regione Lombardia costituito il 20 gennaio 2014 con la sottoscrizione del relativo Accordo di rete.

Per saperne di più su Pilot clicca qui

Il CFP è ente certificato UNI EN ISO 9001:2008.

Le certificazioni del Sistema Qualità. Per saperne di più clicca qui

Il Consorzio pone al centro delle attività il benessere della comunità territoriale, attraverso percorsi formativi pensati in base alle diverse sensibilità ed esigenze dei singoli e delle imprese del territorio ed alla volontà di offrire competenze professionali spendibili sul mercato.  Il servizio è offerto avendo a cuore l’efficienza delle prestazioni offerte a cittadini e imprese e la managerialità (economicità ed efficacia) nella gestione.

In tal senso la costante ricerca volta al miglioramento delle attività, con particolare riferimento alle fasi di progettazione, erogazione del servizio e monitoraggio, è patrimonio condiviso di tutti gli operatori del CFP, impegnati in una forte responsabilizzazione verso le seguenti finalità:

La struttura di riferimento per l’azione del Consorzio è identificata nel modello di ‘centro di formazione professionale’.  Le sue finalità sono correlate alla programmazione regionale, alla cui definizione il Consorzio concorre in sinergia con l’Amministrazione Provinciale di Lodi.

Nel rispetto delle politiche programmatorie tipiche di un ente pubblico che opera su un territorio, il CFP risponde alle domande formative dei cittadini (studenti e lavoratori) e delle imprese con interventi di natura educativa, formativa e culturale volti alla crescita del capitale umano e funzionali all’inserimento lavorativo e al mantenimento del lavoro lungo l’intero arco della vita, assicurando la realizzazione di servizi di:

  • politica attiva del lavoro e di contrasto del rischio di disoccupazione di lunga durata che assicurino alle persone l’orientamento e l’accompagnamento al lavoro, percorsi a supporto della ricollocazione di lavoratori espulsi dal mercato e attività rivolte in particolare ai lavoratori svantaggiati (Reg. CE 800/08) e alle fasce deboli del mercato (L. 381/91);

  • educazione e formazione professionale, quali attività didattico/educative rientranti nel sistema di Istruzione e Formazio­ne Professionale della Regione Lombardia e delle altre Regioni italiane comprendenti, l’insieme dei percorsi funzionali all’assolvi­mento del Diritto-Dovere all’Istruzione e Formazione e all’obbligo di istruzione (Legge 27 dicembre 2006, n. 296) e alla prevenzione della dispersione scolastica, nonché all’inserimento e alla permanenza attiva nel mondo del lavoro, all’orientamento, alla crescita delle conoscenze e delle competenze lungo tutto l’arco della vita, all’aggiornamento e alla specializzazione pro­fessionale, all’auto-imprenditorialità, alle diverse attività formative realizzate nell’ambito di percorsi integrati tra i sistemi della formazione, dell’istruzione e del lavoro, tra cui i corsi abilitanti;

  • integrazione lavorativa dei soggetti deboli volti all’inclusione socio-lavorativa dei soggetti disabili e dei soggetti rientranti nelle fasce deboli del mercato (L. 381/91).  La gestione di tali servizi è integrata ai servizi di educazione e formazione professionale e politica attiva del lavoro menzionati ai punti precedenti e attuabili nell’ambito delle competenze affidate ai Centri per l’Impiego;

  • servizi di natura territoriale, afferenti l’attività educativa, sociale, di sviluppo economico, imprenditoriale e strutturale del territorio rivolti alle persone, alle famiglie, alle imprese e alla collettività in genere.

Per saperne di più clicca qui

Il “Consorzio per la Formazione Professionale e per l’Educazione Permanente” è testimone ed erede di una lunga storia istituzionale e operativa, che ha costituito in quarant’anni di vita sul territorio Lodigiano una presenza inconfondibile in ambito sociale ed economico, accompagnando nei tornanti importanti il vissuto della sua gente.

La nascita dell’ente risale al 28 febbraio 1980 – allora si chiamava Consorzio per l’Istruzione e la Formazione Artigiana e Professionale – quando la Giunta Regionale della Lombardia ne sancisce l’atto istitutivo mediante la deliberazione n. 29550 che ne approva lo statuto.  Un anno dopo, il 5 maggio 1981, è il Consiglio Regionale ad approvare l’istituzione dei C.F.P. dipendenti dagli Enti Locali e, segnatamente, di quello Consortile del Lodigiano.

Iniziano le attività nell’ambito della formazione e dell’orientamento al lavoro, che nei primi quindici anni di vita si caratterizzano per i servizi formativi di qualifica biennale nei settori della meccanica e della ceramica artistica rivolti ai giovani in obbligo formativo e per i percorsi di addestramento professionale in funzione delle necessità delle imprese del territorio. 

Il Consorzio viene ricostituito il 25 ottobre 1995, in ottemperanza all’art. 25 della Legge 142/90 – il testo legislativo fondamentale da cui prende forma l’autonomia degli Enti Locali in Italia – conservando la personalità giuridica pubblica.

Sono gli anni della nascita della Provincia di Lodi, uno dei momenti più esaltanti del nostro territorio: il CFP, espressione dei Comuni aderenti, segue da vicino questo passaggio che segna in modo indelebile la storia del Lodigiano. 

Passa ancora un decennio sino a quando, il 22 maggio 2007, il Consorzio viene rinnovato a motivo del necessario adeguamento al D. Lgs. n. 267/2000: viene conservata la personalità giuridica pubblica e la denominazione diventa quella odierna.