Riparte dopo il Covid l’orto sociale di San Fereolo

L’entusiasmo non manca a SanfereOrto, l’orto sociale allestito in fondo a via San Fereolo, che vuole ripartire dopo l’emergenza Covid. Il progetto è nato dalla collaborazione tra Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo, cooperative sociali Il Mosaico, Il Gabbiano e Il Pellicano, Cfp e Comune di Lodi (con un finanziamento di Fondazione Cariplo) che si sono impegnati in una serie di progetti didattici, di inserimento lavorativo, di aggregazione sociale, di salvaguardia e sensibilizzazione ambientale. L’orto, ovviamente, ha vissuto due mesi “difficili” durante il lockdown, ma gli operatori non hanno smesso di lavorare, a distanza, coinvolgendo i cittadini nella progettazione di iniziative e attività: sabato pomeriggio c’è stato il primo incontro dal vivo, sotto la grande quercia che domina lo spazio verde, per fare il punto della situazione e gettare dei “semi” per un futuro fatto di partecipazione attiva

LEGGI DI PIÙ


(Fonte: "Il Cittadino" Quotidiano del Lodigiano e del sudMilano)